15 Mag

Sensazionale scoperta dell’Università della California: 100.000 cicli di carica con una batteria a Litio nano-based

L' Università della  California, grazie al suo team di  ricercatori , hanno inventato una  batteria rivoluzionaria "nanowire-based"  che può essere ricaricata centinaia di migliaia di volte. Tale scoperta potrebbe rivoluzionare tutto il mondo delle batterie commerciali per computer, smartphone, elettrodomestici, automobili e veicoli spaziali. 
Gli scienziati a lungo hanno cercato di  usare nanofili nelle batterie. Migliaia di volte più sottili di un capello umano, sono altamente conduttivi e presentano una grande superficie per la memorizzazione e trasferimento di elettroni.  Tuttavia, questi filamenti sono estremamente fragili e non reggono bene ai continui cicli di carica e scarica.
In una tipica batteria agli ioni di litio, si espandono, crescono fino alla rottura.
I Ricercatori dell' UCI hanno risolto questo problema rivestendo un nanofilo d'oro in un diossido di manganese e la Shell stringe il gruppo batteria  in un elettrolita costituito da un gel "plexiglas-like".
 La combinazione è affidabile e resistente alle rotture.

Il leader del team di ricerca, Mya Le Thai, ha testatato l'elettrodo  fino a 200.000 volte più di tre mesi senza rilevare alcuna perdita di capacità o  fratture eventuali di nanofili.

Pazzesco se pensiamo che le normali batterie a litio muoiono in modo drammatico dopo 5.000 o 6.000 o 7.000 cicli al massimo

prezzi delle batterie tendono a scendere

Se la ricerca scientifica sta facendo dei passi in avanti nello sviluppo di batterie innovative e con lunghezze di vita molto maggiori di quelle attuali, i prezzi dei dispositivi già in commercio tendono comunque a scendere.

Dal 2010 il prezzo medio delle batterie dei veicoli elettrici è sceso da una media di1.000 dollari per kWh ai 350 per kWh del 2015, con una diminuzione di ben il 35% tra il 2014 e il 20La ragione principale consiste nei buoni risultati del mercato di veicoli elettrici e ibridi plug-in (+60% fra il 2014 e il 2015 a livello mondiale).